Alberto Beretta

Presidente e Direttore Scientifico di SoLongevity

Negli ultimi venti anni abbiamo assistito a un aumento impressionante delle conoscenze sulle cause dell’invecchiamento. Ho fondato SoLongevity riunendo un gruppo di colleghi, ricercatori e clinici, che condividono lo stesso obbiettivo: portare queste conoscenze, le tecnologie più innovative e i risultati delle ricerche più recenti sulla longevità nella pratica clinica. Per affrontare con grande anticipo le sfide che ci vengono imposte dal passare del tempo

Presidente e Direttore Scientifico di SoLongevity

Nel giro di poco tempo siamo passati da teorie che ipotizzavano una sorta di “ineluttabilità genetica” del processo di invecchiamento alle dimostrazioni sperimentali che le nostre cellule posseggono svariati meccanismi molecolari che, di fatto, controllano il modo in cui invecchiamo, modulando gli effetti della nostra predisposizione genetica. Non solo. È oggi chiaro che questi meccanismi di regolazione sono influenzabili dal nostro stile di vita e che esistono molecole naturali che possono attivarli in modo virtuoso, aiutandoci a intraprendere il percorso ideale verso l’invecchiamento in salute. Ho fondato SoLongevity (acronimo di Science of Longevity) riunendo un gruppo di colleghi, ricercatori e clinici, che condividono con entusiasmo lo stesso obbiettivo: traslare alla pratica clinica le tecnologie e le conoscenze più recenti nel campo della longevità, per affrontare con grande anticipo le sfide che ci vengono imposte dal passare del tempo.

Alberto Beretta è medico immunologo, Presidente e Direttore Scientifico di SoLongevity. Ha cominciato la sua carriera di medico ricercatore all’Istituto Pasteur di Parigi nella prima metà degli anni Ottanta, quando veniva scoperto il virus HIV, partecipando alle ricerche che portarono all’identificazione di varianti genetiche che proteggono dall’infezione. Da allora, come Direttore dell’Unità di Immunobiologia di HIV all’Ospedale San Raffaele di Milano, ha focalizzato la sua attività di ricerca sui meccanismi alla base dell’indebolimento del sistema immunitario nei pazienti con infezione da HIV. Più di recente ha esteso la sua attività di ricerca all’area dell’Healthy-aging, con una attenzione particolare al ruolo dei meccanismi genetici ed epigenetici che determinano il modo in cui invecchiamo.

Pin It on Pinterest